Ricerca partner commerciali estero: come trovare distributori all’estero. I prodotti italiani più esportati e la ricerca distributori estero

Ricerca partner commerciali estero e distributori

Ricerca partner commerciali estero per avviare l’export dei propri prodotti in un nuovo mercato, una strada spesso obbligata per lo sviluppo di una PMI. Cerchiamo quindi di capire come funziona la ricerca distributori estero ovvero come trovare distributori all’estero.

Se l’azienda italiana già opera nei mercati internazionali una volta selezionato il nuovo mercato in cui si intende provare ad entrare è possibile impostare una ricerca partner commerciali estero sulla base dei canali commerciali già utilizzati con successo in altri mercati. Ogni mercato estero ha però proprie specifiche caratteristiche non soltanto culturali e sociali, ma anche in termini di usi e consuetudini commerciali. Non è insomma affatto scontato che i canali commerciali già sperimentati siano replicabili nella ricerca distributori estero.

Ricerca partner commerciali estero: come trovare distributori all’estero. I prodotti italiani più esportati e la ricerca distributori estero

Importante quindi capire come trovare distributori all’estero nell’ipotesi in cui si debba iniziare da zero nell’impostare una ricerca partner commerciali estero.

Ricerca partner commerciali estero: i prodotti italiani più richiesti

Analizzando le ultime statistiche MISE del 2017 dei principali prodotti esportati dall’Italia, con sostanziale conferma nelle statistiche del periodo gennaio – febbraio 2018, è possibile ottenere un quadro generale dei principali prodotti italiani più richiesti da potenziali partner commerciali estero:

  • Macchinari, attrezzature ed impianti                        14,3%
  • Abbigliamento ed accessori, calzature                        9,3%
  • Alimentari                                                                          7,1%
  • Settore chimico                                                                 6,8%
  • Settore farmaceutico                                                       5,3%
  • Autoveicoli                                                                         5,0%
  • Metalli di base e prodotti in metallo                            4,9%
  • Accessori per autoveicoli e motori                               3,2%
  • Articoli in materie plastiche                                          2,8%
  • Mobili ed arredamento                                                   2,0%

I dati statistici si basano sulla classificazione dei settori merceologici con i codici Ateco e rappresentano complessivamente il 60,7% dell’export dei prodotti italiani all’estero nel 2017, i dati non ricomprendono il settore dei servizi e degli altri prodotti.

Ricerca partner commerciali estero: i 3 step obbligati

La prima cosa da capire nell’impostare una ricerca partner commerciali estero è che l’azienda italiana deve essere pronta ad affrontare un processo di internazionalizzazione, non è una cosa che si fa all’italiana per telefono o facendo due chiacchere e poi eventualmente si approfondisce a pranzo se il potenziale cliente è interessato. Non siamo in Italia, ci sono barriere linguistiche e differenti usi e consuetudini. Serve insomma un lavoro preliminare che sembra scontato ma in realtà non lo è affatto, difficile ad esempio ottenere velocemente un listino campionario con i relativi prezzi per mail da un’azienda italiana, gli usi da noi sono diversi, prima si parla e ci si conosce, poi ti faccio vedere le cose, poi eventualmente ti mando i prezzi quando mi hai detto che cosa ti serve, per entrare nei mercati internazionali non funziona così, serve organizzazione.

La seconda cosa da comprendere è che in una ricerca partner commerciali estero c’è un grande lavoro iniziale da fare e ci sono spese da sostenere, questa cosa o si fa in proprio o si fa fare a professionalità esterne all’azienda. In entrambi i casi servono risorse da investire nel processo di internazionalizzazione nel nuovo mercato. E’ pura utopia cercare qualcuno che lo fa al posto dell’imprenditore offrendo una percentuale sugli affari, nessuno lavora così e nessuno è disposto ad investire risorse per lo sviluppo del business di un’altra persona, se uno conosce il mercato e può investire risorse e fare impresa (ad esempio per i Dottori Commercialisti è incompatibile fare impresa) eventualmente lo fa in proprio e non ha certo bisogno di qualcuno che lo cerchi su internet per offrigli i propri prodotti.

La terza cosa per capire come trovare distributori all’estero è individuare quali possono essere le strade da seguire per impostare un corretta ricerca partner commerciali estero:

  • partecipazione diretta a fiere di settore all’estero con incontri B2B;
  • supporto operativo attraverso ufficio export in outsourcing con sede nel mercato;
  • portali istituzionali come quello del Ministero dello sviluppo economico o dell’ICE;
  • fai da te da casa, del tutto inutile fare ricerche in italiano su internet, è necessario almeno dotarsi di uno strumento operativo efficace che garantisca qualche possibilità, per i lettori del Blog è ad esempio disponibile la Guida al mercato della Federazione Russa:

Area download per scaricare Gratis la Guida al mercato russo e con la spiegazione delle tre regole fondamentali su come vendere in Russia.

Ricerca partner commerciali estero e distributori

Ricerca partner commerciali estero: come trovare distributori all’estero. I prodotti italiani più esportati e la ricerca distributori estero.

L’ARTICOLO E’ INTERESSANTE? E’ POSSIBILE FARE DOMANDE!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>