Pagamenti internazionali: i mezzi di pagamento nel commercio internazionale e Incoterms più efficaci per fare export. La consulenza export nella vendita B2B

Pagamenti internazionali e Incoterms nella vendita B2B

Pagamenti internazionali, il sistema che garantisce la naturale conclusione del processo di esportazione, in questo articolo del Blog cerchiamo di capire quali sono i mezzi di pagamento nel commercio internazionale e le clausole Incoterms più efficaci per fare export.

In termini di pagamenti internazionali e clausole Incoterms facciamo riferimento alla consulenza export per la vendita B2B (Business to Business) ovvero tra operatori commerciali.

Come scegliere i pagamenti internazionali nella vendita B2B

Nella scelta dei pagamenti internazionali occorre bilanciare le esigenze contrattuali delle parti commerciali coinvolte nel fare export attraverso la vendita B2B in termini di:

  • conformità;
  • fornitura;
  • certezza dell’incasso.

In sostanza nei pagamenti internazionali le parti cercano di scegliere la forma di pagamento più adatta a soddisfare le loro esigenze minimizzando i rischi, nell’ambito della consulenza export per la vendita internazionale B2B i pagamenti dovranno essere definiti attraverso le clausole contrattuali.

Le clausole connesse ai pagamenti internazionali possono prevedere:

  • pagamento anticipato;
  • pagamento posticipato;
  • contestuale attraverso la formula del Cash on Delivery.

Nella vendita B2B la scelta tra queste modalità dipende dalla disponibilità all’assunzione del rischio delle parti contrattuali ovvero sostanzialmente dal potere contrattuale delle parti.

Nell’ambito della consulenza export ci possiamo limitare ad elencare le modalità dei pagamenti internazionali, ovvero quali sono i mezzi di pagamento nel commercio internazionale:

  • pagamento bancario tramite corriere;
  • sistema di trasferimento fondi Swift o Eba.

Nell’ambito dei pagamenti internazionali la prima modalità appare quella attualmente meno utilizzata, nella seconda modalità il pagamento avviene direttamente tramite il sistema bancario internazionale utilizzando i seguenti strumenti:

  • conti bancari Loro, ovvero conti espressi in moneta nazionale, intestati a banche estere ed aperti presso istituti bancari italiani;
  • conti bancari Nostro, ovvero conti espressi nella moneta del Paese destinatario della vendita B2B che una banca italiana apre presso una banca estera.

Le regole da seguire per comprendere come scegliere i pagamenti internazionali sono le seguenti:

  • valutare l’affidabilità e la solvibilità della controparte commerciale;
  • non lasciare completa discrezionalità nella scelta dei pagamenti internazionali cercando di esercitare del potere contrattuale;
  • definire i pagamenti internazionali con la terminologia contrattuale appropriata;
  • concordare la scadenza e le modalità del trasferimento valutario indicando le coordinate bancarie;
  • specificare la moneta contrattuale e  chi dovrà pagare spese e commissioni bancarie;
  • dare forma scritta agli accordi in materia di pagamenti internazionali anche attraverso l’utilizzo di condizioni generali standard da adattare di volta in volta alle singole operazioni di vendita B2B;
  • valutare l’eventuale necessità di stipulare una polizza assicurativa sul credito estero.

Valuterebbe un’offerta per i suoi prodotti?

Pagamenti internazionali: i mezzi di pagamento nel commercio internazionale e Incoterms più efficaci per fare export. La consulenza export nella vendita B2B

Normativa e clausole Incoterms connesse ai pagamenti internazionali

Nell’ambito della consulenza export assumono un ruolo fondamentale le clausole Incoterms che sono strettamente connesse alle modalità di gestione dei pagamenti internazionali, le clausole Incoterms sono specificatamente codificate dalla Camera di Commercio Internazionale.

Le norme e clausole Incoterms sono in sostanza delle sigle riconosciute a livello internazionale volte a definire la ripartizione tra le parti commerciali nella vendita internazionale B2B dei costi e dei rischi della consegna della merce nel fare export, le clausole Incoterms a seconda di come vengono definite contribuiscono anche necessariamente alla scelta dei pagamenti internazionali.

Le norme Incoterms sono sostanzialmente volte a definire a livello contrattuale:

  • le modalità di consegna;
  • il costo del trasporto;
  • i rischi connessi al trasporto della merce, come ad esempio quello di deterioramento;
  • gli adempimenti doganali.

Le clausole contrattuali Incoterms garantiscono la chiarezza nel rapporto contrattuale della vendita B2B nel fare export, è importante conoscerle per pianificare le operazioni commerciali e modulare di conseguenza anche i mezzi di pagamento nel commercio internazionale.

Esistono 11 diversi tipi di clausole contrattuali Incoterms divise in 4 gruppi a seconda della lettera iniziale della rispettiva sigla:

  • E (le sigle Incoterms in cui il compratore prende in carico la merce ed il costo del trasporto);
  • F (le sigle Incoterms in cui il venditore sostiene le spese di carico merce ed il compratore quelle relative al costo di trasporto e spese accessorie);
  • C (le sigle Incoterms in cui il venditore sostiene le spese di trasporto fino al luogo stabilito in contratto);
  • D (le sigle Incoterms in cui il venditore sostiene tutti i costi fino alla destinazione del compratore).

La scelta più efficiente delle  clausole Incoterms dal punto di vista economico e giuridico dipende da diversi fattori soprattutto relativi alle scelte di politica commerciale aziendale connesse al fare export, le clausole Incoterms  sono comunque efficaci soltanto se vengono richiamate nel contratto di compravendita, influiscono nella ripartizione dei rischi tra le parti contrattuali, sono quindi diretta espressione del potere contrattuale delle parti e pertanto influiscono anche nella scelta dei mezzi di pagamento nel commercio internazionale.

Per i lettori del Blog interessati a comprendere le opportunità di vendita B2B nel mercato della Federazione Russa e dei Paesi CSI è possibile scaricare la Guida nell’area download:

Area download per scaricare Gratis la Guida al mercato russo e con la spiegazione delle tre regole fondamentali su come vendere in Russia.

Pagamenti internazionali e Incoterms – Consulenza Export

Pagamenti internazionali: i mezzi di pagamento nel commercio internazionale e Incoterms più efficaci per fare export. La consulenza export nella vendita B2B

L’ARTICOLO E’ INTERESSANTE? E’ POSSIBILE FARE DOMANDE!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>