Marketing B2B con database B2B personalizzato con indirizzo email. Il B2B marketing per l’export attraverso la gestione del lead.

Marketing B2B: lead e strumenti

Il moderno marketing B2B è basato sui contenuti e sull’informazione, ovvero su una contenent strategy finalizzata a catturare l’attenzione del destinatario.

Si tratta in sostanza di implementare una strategia marketing B2B che non sia finalizzata soltanto ad accorciare il processo della vendita ma che bensì si in grado di andare oltre gli obiettivi di breve termine nell’ambito di una vera e propria strategia aziendale incentrata sul cliente più che sul prodotto.

Soprattutto per le PMI che non dispongono di un brand si tratta di costruire una capacità relazionale e gli strumenti che consentono di trasmetterla, ovvero di creare un valore per il potenziale cliente in termini di contenuti, nel momento in cui riusciamo a catturare la sua attenzione attraverso una iterazione è possibile capire le sue esigenze ed i suoi bisogni.

Detto in termini aziendali ed in parole semplici nell’ambito del marketing B2B si tratta di anticipare la strategia rispetto al momento della vendita per essere in grado di fornire una risposta adeguata in termini di prodotto.

Una PMI può anche non avere un brand perché non dispone delle risorse finanziarie che servono per crearlo, però una PMI italiana ha sicuramente altre cose, sono generalmente aziende nate e sviluppate in un contesto familiare e di tradizione attraverso gli anni, il valore aggiunto è il cosiddetto storytelling, già questo può costituire un brand ed un contenuto di valore per il potenziale cliente.

E’ cioè possibile raccontare una storia dalla quale può scaturire un processo di umanizzazione dell’azienda attraverso dei contenuti di valore per il potenziale cliente che possono generare una narrativa di tipo perfino virale ed una condivisione della vision e della mission aziendale.

Quali sono gli strumenti per un marketing B2B strategico di questo tipo?

Marketing B2B con database B2B personalizzato con indirizzo email. Il B2B marketing per l’export attraverso la gestione del lead.

Occorre una strategia aziendale multicanale che nell’ambito della lead generation marketing B2B, cioè delle strategie aziendali finalizzate ad ottenere un elenco di potenziali clienti, vada ad integrare i canali tradizionali della forza vendita con altri strumenti in grado di creare iterazione con il potenziale cliente e di capirne i bisogni per essere in grado di anticiparli.

Per brevità di esposizione approfondiamone tre, quelli di più comune utilizzo.

Il sito web ad esempio può essere uno strumento valido, deve però innanzitutto essere visibile sui motori di ricerca ma soprattutto deve essere interattivo, cioè deve essere in grado di interagire con l’utente attraverso contenuti di valore, come rispondere alle domande oppure essere disponibili a concedere un po’ di know how in cambio della possibilità di potere contattare un potenziale cliente (ad esempio registrati al sito web ed in cambio puoi scaricare una certa cosa). Un sito web può generare un buon ROI (Return On Investment) purché in termini di contenuti sia in grado di catturare Lead, altrimenti è inutile, così come sono inutili le campagne PPC (Pay per Click) sui motori di ricerca se quando gli utenti atterrano sul sito web aziendale non lasciano poi un contatto.

I social networks sono importanti ma con la consapevolezza che lì non si vende, al limite si può impostare una strategia di marketing b2b in termini di storytellying, basti pensare che ad esempio Facebook è impostato su un algoritmo che limita ad una percentuale molto bassa la visibilità dei post non a pagamento nei confronti dei followers. Detto in termini pratici potete anche avere migliaia di followers conquistati magari dirottando su FB il traffico del sito web per ottenere un like invece di puntare ad ottenere un lead dal sito web stesso e poi quando pubblicate un post l’algoritmo lo fa vedere soltanto a poche persone.

Il database aziendale marketing B2B è uno strumento valido purché sia gestito attraverso un CRM (Customer Relationship Management) in grado di gestire i Lead ottenuti attraverso gli strumenti multicanale, organizzato in modo da effettuare la giusta segmentazione e direttamente collegato con l’organizzazione marketing e vendite. Anche un eventuale email marketing deve essere improntato sul principio che nessun Lead è uguale ad una altro, deve cioè essere per quanto possibile personalizzato e mirato in termini di contenuti a targets obiettivo definiti e coordinato in termini temporali.

Marketing B2B con database B2B personalizzato con indirizzo email. Il B2B marketing per l’export attraverso la gestione del lead.

Nella nostra Guida che è disponibile nell’area download viene infine approfondito il marketing B2B strategico ed operativo finalizzato all’export in tutte le sue specifiche caratteristiche.

Marketing B2B: lead e strumenti

Marketing B2B con database B2B personalizzato con indirizzo email. Il B2B marketing per l’export attraverso la gestione del lead.

Per ottenere la Guida al mercato della Federazione Russa e possibile accedere all’Area Download:

Area download per scaricare Gratis la Guida al mercato russo e con la spiegazione delle tre regole fondamentali su come vendere in Russia.

L’ARTICOLO E’ INTERESSANTE? E’ POSSIBILE FARE DOMANDE!

Un pensiero riguardo “Marketing B2B: lead e strumenti”

  1. L’email marketing è oggi un asset irrinunciabile per le aziende, soprattutto per quelle del B2B, il database di contatti, arricchito nel tempo dalle attività di marketing e di vendita è un ottimo strumento operativo.

I commenti sono chiusi.